Il Gruppo Contatti Chi Siamo Come Associarsi Sezione Soci
BABY
Training
Rubriche
Bravi tutti
di A. Gelli
Interviste
di G. Franceschi
Home > Cronache e foto della corsa di Lugnano.

12 Dicembre 2010 - Lugnano
XXVIIII marcia titignanese

 
Grandissima Ilaria Bianchi
di Giovanni Franceschi

15° maratona di Reggio Emilia, domenica 12 dicembre 2010, partenti 2.200 con massiccia partecipazione straniera, percorso impegnativo e montepremi ricco che non rende facile l'aggiudicazione della corsa per i pochi che hanno i requisiti per vincerla.
Ilaria Bianchi era venuta nel 2006 e con il tempo di 2h43'20" si era piazzata al secondo posto; a distanza di 4 anni viene a vincere con un tempo inferiore di 3 minuti.
Non conosco personalmente Ilaria, colmerò questa lacuna nei prossimi giorni con la speranza di poter ottenere un'intervista. Mi hanno colpito le prestazioni della bancaria pisana, che con una famiglia composta da due figlie (e un marito) riesce nella pienezza della maturità, nella bellezza dei suoi 43 anni, a rilasciarsi il tempo per vincere con grande continuità. Quarta a Lucca, prima a Livorno, ma sempre in proiezione 19 dicembre per cercare di far bene, cioè vincere alla maratona di Pisa. Qualche imprevisto ha dirottato l'atleta pisana alla maratona reggina, consegnandole la seconda vittoria in un mese e la ricca strenna natalizia.
Il nostro presidente Riccardo Ciardelli, che ha seguito la prova di Ilaria lasciandoci orfani a Lugnano, evitando così il rischio di cadute pericolose nella ripida discesa che ci portava all'arrivo, ha davvero azzeccato a preferire Reggio alle tre province.

Il secondo punto all'ordine del giorno ci porta come altre volte, a dare un'occhiata a cosa succede nei meandri oscuri della politica di questi giorni.
Lo chiamano calcio mercato, io considero quel ciarpame pornografia. Per un voto, estinzione del mutuo casa di 150.000,00 euro, per altri, visto che non potranno più presentarsi agli elettori, vitalizzi da 100.000,00 euro, nei giorni che ci separano al 14 dicembre si vocifera di cifre, specialmente per i senatori, vicine al mezzo milione. Per coloro che fanno il voto di andare a Lourdes, niente!! Cosa insegneranno ai loro figli? Basta così.

Il terzo punto all'O.d.G. contempla la XXVIIII Marcia Titignanese, organizzata in maniera esemplare dalle Sbarre, in trasferta a Lugnano per motivi di sponsorizzazione (beati loro) che sfruttando i tre trofei ha ospitato 2.300 concorrenti, che sono stati dirottati sulle colline adiacenti. Percorso da preferire al precedente per la bellezza del panorama goduto in tutti i percorsi e evidenziato dal Passetti, che da buon ospite, mi ha siegato la Gorgona (o la Capraia?) e la città di Livorno. Per fortuna che Franca con Luca e Gennaro sono arrivati presto, non era ancora mezzogiorno!