Il Gruppo Contatti Chi Siamo Come Associarsi Sezione Soci
BABY
Training
Rubriche
Bravi tutti
di A. Gelli
Interviste
di G. Franceschi
Home > Cronache e foto della corsa di Vorno.

7 Marzo 2010, Trofeo delle 3 Province - Vorno

Foto

Galleria fotografica di Vinicio Dali
Galleria fotografica di Mario Pardella
Galleria fotografica di Aldo Passetti

XXXVI PASSEGGIATA TRA I BOSCHI - a Muriel
di Giovanni Franceschi

Con la dedica a Muriel si concludono gli omaggi al sesso femminile accasato al gruppo QDD Atle4tica Monti Pisani. Tra gli ultimi arrivi, insieme a Max, Muriel con la sua grazia, ingentilisce non poco il nostro club, con l'augurio di poterla avere alcune volte, anche nelle marce domenicali. La scorsa settimana abbiamo iniziato con uno sfogo amaro per quanto accaduto in Cile e per la ripetitività delle violenze che gli italiani sono costretti a subire. Oggi ci ritorniamo sopra, sia pure velatamente, sperando, in futuro, di parlare soltanto dei nostri handicap domenicali, scherzandoci sopra. Si è fatto un gran parlare di "regole condivise", ma più ne hanno parlato e meno si sono applicate, in questa Italia ormai rassegnata ai troppi furboni del quartiere, privi di ogni senso del peccato.
La famiglia Bracci è aumentata di numero a Vorno, pareggiando, almeno numericamente l'assenza del nostro Claudio, lontano dal patrio suolo per due consecutive domeniche. Dino era l'unico ad accompagnarmi dal paesello, in quanto Franca, Cinzia e Elisabetta sono partite in anticipo per i sentieri della 32, con la sincera speranza di riaverle per l'ora di cena.
Rivolgiamo una supplica ai volenterosi organizzatori di Vorno, di non spazientirsi troppo, magari omaggiando le nostre gentili signore di gialli ramoscelli di mimosa. Con Chiara, Marta e Marco Bracci ci siamo incamminati sulla 12 in compagnia di Giovanni Ciardelli, che aveva voglia di verificare personalmente la pochezza del segretario del proprio gruppo, ma dopo una manciata di kilometri, se ne è andato, schifato, per i fatti suoi. Marta e Chiara hanno fatto la 7 e con Marco abbiamo accelerato (sic) corricchiando incontro a un itinerario che, seppure conosciuto, mantiene intatta la bellezza dei boschi delle colline pisano/lucchesi, consentendo al povero scriba di godere di una giornata di sufficienza, senza le umiliazioni della scorsa Domenica. Avrei piacere di ritrovare quel buontempone che, riconosciuto Bracci, in uno spirito di sconvolgente ospitalità, asseriva che lui, pluricampione del mondo di volley, nel podismo arriverebbe dopo. Invito il tipo a una scommessina di alcune migliaia di euro. Mi necessita del denaro.
Un pensiero all'amato presidente Riccardo che, senza pudore alcuno, è andato a cimentarsi a Imperia in una mezza competitiva. Poveri noi. Spero fermamente si sia iscritto come individuale.