Il Gruppo Contatti Chi Siamo Come Associarsi Sezione Soci
BABY
Training
Rubriche
Bravi tutti
di A. Gelli
Interviste
di G. Franceschi
Home > Cronache e foto.

29 Maggio - Forcoli

 
TUTTO TACE ma NESSUN DORMA
di Giovanni Franceschi

Settimana interessante quella che si sta concludendo, con spunti banali da gossip, seguiti da altri che ci ricollegano a eventi tragici e, per finire, servirebbero i video demenziali pubblicati da Marco sul proprio sito XCORRE.

  1. Brad Pitt, attore americano considerato tra i più belli del pianeta, ha dichiarato "Finalmente mi sono venute le rughe, ma siccome un po' di vanità mi resta, cerco di travestire gli occhiali da vista, da occhiali da sole". Un commento, sia pure breve, è opportuno in quanto da 40 anni mi occupo di montature da vista e di occhiali da sole. "Brad, sono lustri che le montature da vista non sono più protesi che servono unicamente per alloggiare lenti correttive che migliorano la visione, ma dovendole portare sul viso che è la nostra parte migliore, garantiscono in molti casi un aspetto estetico più gradevole dell'originale, per cui vai tranquillo".
  2. Lady Gaga, pop star ben nota al grosso pubblico comunica "Ho una preferenza per gli uomini più anziani: quelli sopra i sessant'anni". Essendo io provvisto di corta memoria, mi sono precipitato a controllare la carta d'identità e mi sono reso conto che, non solo ho superato quella soglia anagrafica, ma sono molto vicino a quella superiore. Per cui ancora meglio e mi sto allertando per un incontro con la gaudente, aspettando, però, un commento di mia moglie Adriana "Procurati una bombola di ossigeno".

Pare che siamo in piena resa dei conti con i tiranni e i pazzi omicida. Da Mubarak a Bin Laden a Gheddafi chi è stato ucciso, chi confinato e chi alle strette. Si aggiunge ora, l'arresto di Ratko Mladic dopo 15 anni di latitanza. Il generale serbo bosniaco è stato estradato per essere presentato alla corte penale internazionale dell'Aja, dove deve rendere conto della morte di migliaia di persone. Solo a Tuzla sono stati riesumati 8372 corpi fatti uccidere dal generale, meglio conosciuto come il macellaio.

Tutto tace. Finalmente è caduto il silenzio televisivo e della stampa su queste elezioni amministrative dove non si giocheranno soltanto gli interessi di comuni e province, ma andremo sicuramente oltre e sarà bene.
"Tu pure, o principessa, nella tua fredda stanza guardi le stelle che tremano d'amore e di speranza". Le immortali arie della Turandot di Giacomo Puccini accompagnano i primi versi della romanza cantata dai tenori più celebri. Nessun dorma. L'anziano democristiano che è in me, costretto dal dominio politico del premier a dirottare su lidi sinistrorsi, non sentendosi rappresentato dal Bramieri della politica, si ribella e spera ancora che gli italiani smettano di dormire. La presidente di Confindustria, Emma Marcegagna, si rivolge agli industriali italiani, colleghi di Berlusconi, confermando che l'Italia ha buttato al vento gli ultimi 10 anni, con lo sviluppo intorno all'1% scarso, contro il 5% e oltre della Germania. Il nostro premier non trova di meglio che interrompere una riunione del G8, infastidendo Obama che ha finto di non capire, cercando di parlare dei PM che lo vogliono incatenato in ceppi. Significative le espressioni della Merkel e di Sarkozy stupefatti da quel teatrino pagliaccesco. Come non bastasse, l'indomani è andato a piangere sulle spalle del presidente russo Medvedev, poi andrà da Putin. Nessuno di loro è comunista, soltanto gli italiani. Mi sono tenuto in serbo una serie di perle del premier, che vi propinerò domenica prossima, ma questa la commenteremo oggi, perché è troppo gustosa. Durante uno degli interventi televisivi, costati un prezzo caro a Rai1 e alle reti Mediaset, Berlusconi dichiara che l'economia italiana non è in crisi, ma il benessere trasuda visto che vengono spesi 10 miliardi di euro in cosmetici. Lui da solo quanto incide?

La corsa di Forcoli, premiata da una grossa affluenza di partecipanti, è, a mio giudizio, una delle più belle del circuito delle Tre Province. Ma quanta fatica abbiamo provato per fare i 17 km. preventivati. La cara amica Franca, scegliendo la lunga di 25 km. ha consentito a Tiziana a Dino e al vostro scribacchino, di fare la meritata doccia alle 13,30.