Il Gruppo Contatti Chi Siamo Come Associarsi Sezione Soci
BABY
Training
Rubriche
Bravi tutti
di A. Gelli
Interviste
di G. Franceschi
Home > Cronache e foto della corsa di Cascina.

6 Marzo 2011 - Vorno
XXXVII Passeggiata tra i boschi

Foto

Album fotografico di Vinicio Dali

PER FRANCA
di Giovanni Franceschi

Oggi 6 marzo festeggiamo insieme il compleanno di Franca. Siamo stati informati dal solerte responsabile delle iscrizioni, Enrico, dopo che abbiamo visto sfilare le nostre lady, partite per tempo nell'avventura consueta dei lunghi percorsi. Ignorando la felice ricorrenza e dispiaciuti per non avere fatto a voce i nostri rallegramenti, sfruttiamo volentieri gli spazzi che Riccardo ci concede. Franca è una persona molto per bene, pulita, fervida credente e frequentatrice della chiesa locale dove mette a disposizione, quando necessita, il proprio credo; frequenta da alcuni anni le piste del podismo cimentandosi nelle maxi in compagnia di Cinzia e Elisabetta e con Luca e Gennaro, che si sono aggregati alle femmine del gruppo. Ha trovato nelle corse lo sfogo agli stress, legati alle difficoltà giornaliere e all'insegnamento alla vita delle tre figlie. L'augurio nostro e di tutti i soci è che la lunga strada ancora da percorrere, sia per Franca sempre più in discesa.

DIRITTI E DOVERI

Domenica 13 p.v. nelle stanze della trattoria Bellavista di Arena Metato, sede del nostro club podistico, ci sarà l'assemblea ordinaria legata all'approvazione (speriamo) del bilancio 2010 e al rinnovo del consiglio direttivo in scadenza con la fine di marzo. Sono già passati oltre due anni, da quando con Riccardo e Ugo e con l'aggiunta da subito di Dino e Alessandro, decidemmo di formare un nuovo gruppo che ci tenesse distanti da contrasti e interessi e vicini allo spirito dilettantistico e del tempo libero che volevamo. Il nuovo gruppo si compone ora di una quarantina di persone che in maggioranza, si ritrovano alle marce domenicali e frequentemente a qualche competizione nazionale. Lo statuto adottato ricorda anche che l'associazione persegue l'obiettivo di istruire i ragazzi alle attività sportive (compito assegnato e ben gestito da Cinzia), di organizzare manifestazioni sportive (eco marcia, e da quest'anno ci saranno ulteriori novità), di seguire e partecipare alla vita associativa esprimendo il proprio voto nelle sedi deputate (previa pagamento delle quote deliberate), all'osservanza dello statuto e in definitiva alla vita sociale. I diritti sono di accedere all'abbigliamento scelto, uniformando la divisa sociale acquistata con le quote annuali dei soci e dagli utili derivanti dall'organizzazione di eventi, di avere addetti che domenicalmente provvedono alla consegna dei cartellini gara (compito eseguito in maniera eccellente da Maura e Enrico), di avere una persona che organizzi programmi di manifestazioni competitive sia in Italia che all'estero (compito che verrà assegnato a nuova persona eletta nel prossimo consiglio), di iniziative atte a valorizzare i rapporti di amicizia tra i soci.

Nel caso di associazionismo legato esclusivamente alla partecipazione domenicale, si consegue soltanto uno dei molti scopi prefissi, ma non il più importante. La partecipazione all'assemblea (con in questo caso il diritto al voto che è determinante) e con la partecipazione alla cena sociale (una delle possibilità da sfruttare per aumentare il rapporto di amicizia tra le nostre famiglie), sono a nostro giudizio ancora più importanti e che giustificano il grosso lavoro fatto dai pochissimi responsabili per la gestione del gruppo, che è organizzato sulla falsariga di aziende che producono profitti. Per questi motivi il pomeriggio di domenica assume importanza determinante per il proseguo e lo sviluppo del nostro club.